Telefonare In Europa Costerà Meno, Per La Gioia Dei Consumatori Viaggiatori

Alla fine di questo mese diventerà più economico effettuare e ricevere chiamate quando viaggeremo all’interno della Unione Europea dato che entrerà in vigore una nuova regolamentazione per i prezzi massimi.

Queste riduzioni di prezzo sono il risultato di un regolamento sul roaming proposto dalla Commissione europea nel 2006 per ridurre le tariffe che i consumatori hanno dovuto pagare per le loro chiamate (in media 1,15 € al minuto).

Il regolamento europeo sul roaming, che scadrà nel 2010, é attualmente in fase di revisione, e la Commissione deve proporre entro la fine del 2008 la possibilità di estendere il regolamento nel tempo e nell’attuazione.

“Il regolamento sul roaming é stato introdotto per fare in modo che gli europei abbiano libertà di parola con i loro telefoni cellulari senza timore di ricevere bollette salate quando viaggiano all’interno della Comunità europea. Il risultato é stato che oltre 400 milioni di consumatori in tutta Europa hanno beneficiato di risparmi significativi di circa il 60% per le loro chiamate” ha detto Viviane Reding, commissario UE delle telecomunicazioni.”L’ulteriore riduzione delle tariffe europee fissata per il 30 Agosto affermerà la tendenza di ribasso dei prezzi di roaming. La prossima sfida é ora quella di realizzare un mercato unico per il roaming di messaggi di testo e di servizi dati. Contro sulla Presidenza francese e sul Parlamento europeo per aiutare la Commissione a risolvere questo problema al più presto.”

La riduzione del prezzo del 30 Agosto per le chiamate in roaming si applica a tutti e 27 gli Stati membri. Le tariffe per gli Stati membri al di fuori della zona europea (Bulgaria, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia, Svezia e Regno Unito) si calcolano utilizzando il tasso di cambio del 30 Luglio 2008. In Slovacchia, che entrerà a far parte della comunità europea il prossimo anno, questo tasso di cambio si applicherà per un periodo transitorio fino al 31 Dicembre 2008. Dal 1 Gennaio 2009 anche in Slovacchia si applicherà l’Euro tariffa.

Ai sensi del presente regolamento europeo sul roaming i prezzi passeranno a 0,43€ al minuto per le chiamate effettuate e 0,19€ al minuto per quelle ricevute al massimo entro il 30 Aprile 2009 e in tutto il territorio della Comunità europea.
Sulla base di studi sui costi indipendenti le autorità nazionali di regolamentazione hanno stimato che il prezzo concordato dal Parlamento europeo e dal Consiglio nell’attuale regolamento europeo sul roaming é più alto di circa 0,08€ al minuto, sia all’ingrosso che al dettaglio. Le cifre mostrano che i consumatori attualmente pagano il 24% in più rispetto ai minuti effettivamente utilizzati nelle conversazioni e il 19% in più per le chimate ricevute. Autorità nazionali di regolamentazione si raccomandano inoltre di includere i prezzi all’ingrosso e al dettaglio del roaming sms in una Regolamentazione del Roaming rivista, in linea con un costo massimo che oscilli tra 0,11€ e 0,15€ per messaggio (tasse escluse).

Un rapporto pubblicato all’inizio di questo mese, dal gruppo dei regolatori europei (ERG), il raggruppamento delle 27 autorità nazionali di regolamentazione, mostra che nel primo trimestre del 2008 il consumatore, utilizzando servizi dati, ha pagato una media di 2,05€ per MB utilizzando il roaming di compagnie facenti parte del gruppo del suo operatore e 5,40€ per MB utilizzando il roaming di compagnie al di fuori di quel gruppo. I consumatori italiani e slovacchi che effettuano roaming con una compagnia non facente parte del gruppo arrivano a pagare anche più di 12€ ogni MB.
La Commissione prenderà una decisione su tutti questi argomenti nel prossime settimane.

La cosa fa sicuramente riflettere. E’ sicuramente positivo tutto questo interesse verso il consumatore e sicuramente non possiamo che gioire per i ribassi dei prezzi delle chiamate in europa. Ora resta solo da regolamentare le tariffe qua in italia in modo che le “Nostre Regine” del mercato nazionale la smettano di infiere sempre con il sempre più povero consumatore, sempre meno consumatore e sempre più consumato.

via [cellular-news]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.