Pizzoccheri estivi con pomodori e zucchine una versione inedita di un classico piatto di montagna

Grazie Cara

Ingredienti
– 300 gr Pomodori freschi
– 300 gr Zucchine
– 320 gr Pizzoccheri
– Olio e.v.o. q.b.
– 1 spicchio d’Aglio
– Sale, Pepe q.b.
– Basilico fresco q.b.
671.jpg
Procedimento

Dividere a meta’ i pomodori (scottati per pochi secondi in acqua bollente e poi sbucciati), quindi una volta privati dei semi e dell’acqua, ridurne la polpa a pezzetti di circa 2 cm.
Tagliare le zucchine a fettine sottili di circa 1 mm di larghezza (meglio se si utilizza una grattugia a fori larghi).

pizzone.jpg
Scaldare in una padella con 3-4 cucchiai di olio lo spicchio d’aglio schiacciato, quindi unirvi dopo circa 2 minuti, i pomodori e lasciarli insaporire per un po’.
Infine aggiungervi i filetti di zucchine, il pepe, il sale e lasciar cuocere il tutto per 5 minuti.

Lessare i pizzoccheri in abbondante acqua salata e scolarli al dente, quindi trasferirli nella pentola con il condimento con un po’ di acqua di cottura e farli saltare per un paio di minuti (dopo aver eliminato lo spicchio d’aglio).
Servire queste tagliatelle tipiche della tradizione valtellinese decorando il piatto con qualche foglia di basilico fresco e aggiungendo una goccia d’olio a crudo.

pizzo.jpg

Curiosita’
I pizzoccheri sono delle tagliatelle scure preparate con la farina di grano saraceno, dalla consistenza rustica e dal gusto intenso.
La ricetta tradizionale (tuttaltro che estiva) prevede che i pizzoccheri vegano cucinati con abbondante burro fuso, aglio, salvia, grana e formaggi locali e accompagnati con patate, verza o erbette.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.