Moggiopoli oggi un atto dovuto

Ciao ragazzi oggi volevo parlarvi un pò dell’ ultima udienza di Calciopoli, che ha visto il giudice per il processo di Napoli accettare l’integrazione delle intercettazioni avanzate dai periti di Moggi.

Il punto che vole analizzare con voi, non riguarda tanto le svolte che prenderà il procedimento, ma focalizzare l’attenzione sulle intercettazioni effettuate….e su quelle poi effettivamente ritenute utili per processo lampo di 4 anni fa…..ben 270.000 telefonate….di cui analizzare solo 30.000.

La mia domanda indignata è questa….PERCHE’ I GIUDICI GIOCANO CON I SOLDI DEGLI ITALIANI…..E SOPRATTUTTO PERCHE’ ALLA FINE NON UTILIZZANO IL MATERIALE CHE E’ COSTATO COSI’ TANTO AGLI ITALIANI?

Scrivete cosa ne pensate…..vi lascio solamente con un pensiero….avrei preferito che l’Inter non entrasse in alcun modo nella vicenda….pur essendo Juventino, avevo ritenuto Moratti e la società meritevoli di una giustizia sportiva celere ed efficace….ora non lo penso più.

2 thoughts to “Moggiopoli oggi un atto dovuto”

  1. calciopoli = farsopoli

    tutti chiamavano gli arbitri
    tutti
    anche il chievo (cito una squadra medio/piccola non me ne vogliano i tifosi del chievo)

    ma nel 2006 era più facile fare un processo-farsa di un mese a luglio, indicare moggi come il male del calcio e mandare la juve in serie b.
    con un presidente di lega ex dirigente nerazzurro
    con intercettazioni telecom

    il calcio si doveva fermare, via, tutti a casa
    altro che moggiopoli

    scusate lo sfogo

  2. Spiegatelo al caro moratti, con l’aborto giuridico di farsopoli 2006, la scusante di chi non è sportivo e non sa perdere (come lui), gli Sportivi Italiani sono stati presi in giro per più di 4 anni. “Piaccia o non piaccia”, un altro pochino è sapremo tutta la Verità, e vedremo chi ha rovinato il calcio in Italia. “Piaccia o non piaccia”. Tanto dovuto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.