Festival di Sanremo 2009: Marco Carta conquista Sanremo, sul podio anche Povia e Sal Da Vinci

Si é conclusa ieri sera la 59° edizione del Festival della canzone italiana che ha incoronato vincitore Marco Carta, debuttante sul palco di Sanremo.
Al secondo e terzo gradino del podio si sono classificati rispettivamente Povia con “Luca era gay” e Sal Da Vinci con “non riesco a farti innamorare”.
Marco Carta,cantante di origine sarda già molto apprezzato per le sue performance canore nella Scuola di Amici, é riuscito anche nell’impresa sanremese.

Sicuramente la fiducia che Luca Jurman ( suo vocal coach nel programma di Maria De Filippi) aveva riposto in lui definendolo da sempre un vero e proprio talento, é stata ben ricompensata dal prezioso traguardo raggiunto; di certo sembra passato parecchio tempo da quando Marco veniva rimproverato nella scuola di Amici dai suoi professori per la sua cattiva condotta o per il suo “dimenticarsi” i testi delle canzoni!

Sul palco dell’Ariston il ragazzo ha tirato fuori  tutta la sua grinta, dimostrando una vera e propria gioia nel cantare la canzone dal titolo “la forza mia”, scritta e prodotta da Paolo Carta.

Aprire gli occhi e ritrovarti qui
E’ come aprire una finestra al sole
E’ l’emozione del salto nel vuoto che mi porta da te
Aprire gli occhi e ritrovarti qui
E’ risvegliarsi mani nelle mani
E’ un bacio ad acqua salata che ancora più sete di te mi da
Quando tutto sembrava ormai spento
Nel mio mondo cercavo te
Quando tutto sembrava finito guardando il fondo
Invece ho sentito che
Tu sarai la forza mia
La mia strada il mio domani
Il mio sole la pioggia
Il fuoco e l’acqua dove io mi tufferò
Tu sarai la forza mia
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
All’improvviso dentro me
Dentro me
Aprire gli occhi e ritrovarti qui
Lasciarsi andare sotto il temporale
Sentire come mi manca il respiro
Se i tuoi occhi accendono i miei
Quando tutto sembrava ormai spento
Nel mio mondo volevo te
Quando tutto sembrava sbiadito
Toccando il fondo invece ho sentito che
Tu sarai la forza mia
La mia strada il mio domani
Il mio sole e la pioggia
Il fuoco e la goccia dove io mi tufferò
Tu sarai la forza mia
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
Il paradiso dentro me
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
Il paradiso dentro me
Dentro me
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia dentro me
Dentro me

Sarà stata la forza dei suoi fan e di tutti coloro che lo stimano ( come ha rivelato lui é questa la forza a cui fa riferimento nel brano) a rassicurarlo durante le sue esibizioni?!
Tantissimi complimenti a Marco Carta da me e da chi come me lo segue sin da Amici e ha sempre fatto il tifo per lui!!!

8 thoughts to “Festival di Sanremo 2009: Marco Carta conquista Sanremo, sul podio anche Povia e Sal Da Vinci”

  1. Secondo me le cose sono andate cosi: ogni ragazzina urlatrice di amici l’ha tempestato di voti durante il festival e la presenza di Maria (pubblicizzata ad amici) è stata sicuramente una mossa vincente catalizzando tutte le fan di amici nell’ultima serata. Considera che gli agenti di spettacolo fanno di tutto per far fruttare i propri investimenti.

    L´ultimo post di Tom è..Microsoft Office 14: Trapelano i primi Screenshot

  2. Ciao Tom, forse sarà andata come dici tu, d’altronde ciascuno tira acqua al proprio mulino.. e le polemiche di questi giorni sul meccanismo del televoto ne sono la prova…
    a me comunque piace Marco per come canta e la sua canzone di Sanremo era una delle poche che mi sembravano decenti..
    ciao! 🙂

  3. Ciao Tom,
    a me invece sembra strano che la De Filippi sia salita sul palcoscenico e che un “suo” adepto abbia contemporaneamente vinto.. troppe coincidenze… proprio quando il Festival aveva bisogno di un’iniezione di gioventù e nuove facce… e proprio quando i primissimi adepti di Amici sono tornati a fare gli operai…

    mmm sarà 😉

  4. Ciao, io sono in perfetta sintonia con l’ultimo commento, che non riesco a capir da chi è stato scritto e cioè:
    troppe coincidenze ..maria de filippi (maurizio costanzo), Amici su canale 5, canale 5 di chi è? ecc.ecc.

    al di la di questo trovo la canzone di Marco Carta la più scontata e insipita canzone che sia mai stata cantata in un festival fin’ora.
    Signori tutto questo mi fa degenerare fino ad arrivare che questo governo vuole mettere le ronde per strada…SIamo l’unico paese al mondo ad avere più corpi di Polizia: Carabinieri,finanza,Polizia ecc.ecc…..e come se non bastassero anche le ronde private….ieri sera ho visto fabio fazio in tv che provava a far ragionare il sindaco di milano sul provvedimento delle ronde…che così facendo si delegittimavano gli organi preposti per la sicurezza…ma lei non capiva per niente…siamo in un momento che tutto è relativo in italia…ma s questa è l’italia che gli italiani vogliono allora tenetevela.
    Ciao Claudio

  5. Ciao Claudio,
    l’ho scritto io l’ultimo commento e che dirti…
    preferisco non parlare di politica, perché questo blog ha totalmente altre funzioni e destinazioni.. ma su Marco Carta ti ripropongo nuovamente i miei dubbi… al di là di gusti e preferenze soggettive!

    Ciaooooooo!

  6. Ciao Daniela,lo avevi detto sin dall’inizio che ti piaceva Marco Carta,e lui ha vinto!!Come hai fatto?Puoi Prevedere qualcosa anche su di me??

  7. mah, giusto dare spazio ai giovani, ma premiare un interprete mediocre solo perchè piace alle dodicenni mi pare un po’ eccessivo. ci sono giovani cantautori in Italia che meriterebbero molto di più, vedi per esempio Enrico Bicchi: almeno c’è la dimostrazione che il mercato musicale italiano offre qualcosa di meglio di Marco Carta…

  8. Ciao Eris!! magari avessi questi poteri!!! vabbé che ho un gatto che si chiama Merlino a casa..ma ancora non mi ha insegnato le sue magie.. ” sim sala bim!” un bacioneeeeeee 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.