Energie rinnovabili e Biomassa: qualcuno risponda

A distanza di mesi dal referendum contro il nucleare, ci si aspettava una netta ripresa dell’interesse nei confronti delle energie rinnovabili, che invece ad oggi restano bellamente ignorate da chi governa, ma più in generale da chi dirige il paese.

Entro il 2020 dovremmo raggiungere una percentuale di produzione energetica derivante dalle energie pulite, che ci vedeva in ottima posizione a livello europeo ma che dalla fine dell’anno passato, a causa del dirottamento di fondi e finanziamenti, ha avuto un forte rallentamento .

Ci si chiede se gli slogan contro il nucleare siano stati messi in piazza solamente per prendere un pò di sole ed abbronzarsi, piuttosto che dare un segnale di rinnovamento vero, a livello energetico, che finalmente ci veda protagonisti.

Siamo la solita italietta che parla parla e rimane al palo.

Foto Credits  The ReflexMan via flickr.com

4 thoughts to “Energie rinnovabili e Biomassa: qualcuno risponda”

  1. ragà siamo il paese dei pagliacci… diamoci una MOSSA!!!! le informazioni che non interessano vengono bloccate dal sistema malato che ci governa…

    investiamo in solare, ed altre belle fonti… sinceramente mi sento meglio quando riciclo, quando aiuto l’ambiente e voi???

  2. si tolgono o riducono anche quei fondi che in questi ultimi anni di crisi hanno dato linfa vitale ad un intero settore, quello delle energie alternative. Così si paralizza del tutto l’economia italiana, oltre a non aiutare l’ambiente.

  3. Potremmo avere energia GRATIS, ma ci nascondono tutto, non fanno andare avanti con le ricerche causa “motivi di mercato”.. e si continua a pagare per il wi-fi, la corrente, l’energia della terra che potrebbe essere distribuita a tutti.. mai sentito parlare di questi progetti (es. quelli di N. Tesla?) Fascinosi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.