Browse By

Forme sinuose e design innovativo: Porsche 911 Targa

In teoria quello delle auto dovrebbe essere un tipico mercato legato alle tendenze del momento. Ed in parte questa affermazione è vera: pensiamo ad esempio al boom delle utilitarie negli anni ‘60, alle sportive uscite fuori negli anni ‘80 ed alle super ecologiche dei nostri giorni. Esistono poi dei modelli il cui destino (ed il cui appeal sul pubblico) sembra voler rompere questi schemi; modelli che nonostante il passare degli anni, e nonostante le varie generazioni con cui si sono presentati sul mercato, continuano ad essere dei miti indiscussi delle quattroruote.

Forme sinuose e design innovativo: Porsche 911 Targa

Un esempio in materia è la nostra Fiat 500 in grado di ottenere ottimi riscontri di pubblico sia nella sua prima infornata a cavallo degli anni 60, sia nel suo successivo ritorno post 2000.

Un altro modello che sembra seguire la stessa strada è la Porche 911. Per capire quale sia ancora oggi l’interesse intorno a questo modello basta cercare “Porsche 911 Turbo” su uno dei principali portali di compravendita di auto online, per vedere quanta domanda ed anche quanta offerta ci sia ancora intorno a questo mito tedesco.

Un mito tedesco che nel corso della sua lunga “carriera” ha saputo trovare gloria anche lontano dalla propria terra, in altri continenti.

Ad Hollywood ad esempio, ieri come oggi, la 911 Turbo è ed è stata spesso sinonimo di lusso e di celebrità, quelle celebrità che l’hanno più volte scelta per accompagnarsi nelle loro scorrazzate lungo la West Coast americana.

Una delle star di Hollywood che più di altre ha segnato il suo nome affianco al marchio Porsche è stato Steve McQueen. Il divo americano per eccellenza, cantato anche nelle canzoni di Vasco Rossi, era un vero e proprio appassionato delle super sportive tedesche.

Una delle sue Porsche, una Carrera Turbo del 76 è stata recentemente venduta all’asta da Mecum Auctions a Monterey in California, durante il Concorso di Eleganza di Pebble Beach. Poco più di un anno fa era stata venduta un’altra Porsche di Steve McQueen, una 911S del 1970 la cui base d’asta a suo tempo fu di quasi un milione e quattrocento mila dollari.

Ma il mito della 911 non ha interrotto il suo racconto nei mitici anni 70. Ancora oggi questo modello viene spesso ripreso dalle principali farm di tuning di tutto il mondo. Il più delle volte le rielaborazioni di queste farm passano via in silenzio, in altri sono così belle da essere riprese dagli organi di stampa automobilistica di mezzo mondo.

E’ il caso del nuovo tuning della Porsche 911 Targa, realizzato da Singer Vehicle Design, un’azienda californiana tra le più conosciute nella rielaborazione delle Porsche.

Una sua innovativa versione della 911 Targa è stata presentata a Goodwood in Inghilterra, in occasione dell’annuale Festival della velocità.

Il lavoro della Singer Vehicle Design è stato quello di lavorare, su richiesta di un cliente canadese, su una 964 air-cooled, ovvero una variante della Porsche 911 Targa prodotta tra gli anni 1989 ed il 1994.

Quello che la Single Vehicle Design ha fatto è stato andare a lavorare su diverse rielaborazioni che hanno ad esempio previsto la sostituzione dei cerchi originali con quelli firmati da Fuchs. Sono stati inoltre inseriti diverse componenti in oro vero, delle pinze freno arancione ed un rivestimento colorato per gli interni in pelle di camoscio e cuoio che ben si affiancano alle finiture in nickel del rool hoop dell’abitacolo.

Per la sospensioni la scelta è stata quella di andare sulle Öhlins, mentre per la colorazione esterna si è preferita la vernice Targa Grey.

Infine il motore: il risultato finale della rielaborazione californiana è un Boxer da 4 litri sviluppato da Ed Pink Racing di Van Nuys in grado di generare una potenza di 390 cavalli su trazione posteriore e cambio a sei rapporti.

One thought on “Forme sinuose e design innovativo: Porsche 911 Targa”

  1. Ezio says:

    Wow favolosa!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.