3 Cose che dovete fare dopo l’installazione di Google Chrome


Chrome il browser Google sta ormai diventando di un certo peso nella mercato mondiale dei browser. Ci sono delle cose che è consigliabile fare dopo aver installato questo browser.

1. Nascondi l’ID della tua installazione con Unchrome

Ad ogni copia di Google Chrome che viene scaricata gli viene associato un ID unico che potrebbe essere utilizzato per monitorare l’uso e le abitudini del utente che sta utilizzando questa copia. Queste informazioni possono essere utilizzare per proporre della pubblicità mirata e altre cose più spiacevoli. Il vostro compito è quello di rimuovere questo ID.

unchrome

Non vi preoccupate, grazie a UnChrome questa operazione è semplicissima. Una volta scaricato e installato dovete cliccare su Remove Unique ID ed il gioco è fatto. Assicuratevi che Google Chrome non sia in esecuzione quando si avvia UnChrome.

2. Disattivare i Suggerimenti Automatici

Google Chrome di default traccia qualsiasi cosa che viene digitata nella barra degli indirizzi. Per tutti quelli che vogliono un pò di privacy vi considero di andare a disattivare questa opzione. Per fare questo dovete andare sulle opzioni di Google Chrome dal pulsante personalizza. Nella finestra delle opzioni dovete cliccare sulla TAB roba da smanettoni e togliere il flag dalla voce “Utilizza i suggerimenti per completare i termini di ricerca e gli URL digitati nella barra degli indirizzi“.

opzioni google chrome

3. Disattivare il servizio GoogleUpdate.exe

Quando si installa Google Chrome, in automatico viene installato anche un servizio che si chiama GoogleUpdate.exe. Questo servizio soltanto sta per diventare open source ed il suo lavoro fino a poche settimane fa è stato molto oscuro. Principalmente il servizio dovrebbe servire per aggiornare Google Chrome senza alcun intervento da parte del utente. Anche se non consuma molte risorse si consiglia di disattivare questo servizio per poi fare l’aggiornamento soltanto quando avete voglia.

utilita configurazione sistema

Per disattivare il servizio dovete toglierlo dalla lista dei servizi che vengono eseguiti in fase di startup di Windows. Per fare questo dovete cliccare su Start-> Esegui e poi digitate msconfig per aprire l’utilità di configurazione del sistema. Nella maschera che si apre dovete andare nella TAB “Avvio” e poi togliere il flag da GoogleUpdate. A questo punto dovreste riavviare il PC per rendere effettive le modifiche.

Se avete altri suggerimenti vi invito a scriverli negli commenti.

via[tecchie-buz]

Condividi questo post, se ti è piaciuto!

4 Commenti

  1. pacciu (1 comments) says:

    grazie delle info
    l’ho installato proprio oggi e ho già fatto la modifica sul menù avvio come consigliato, le prime invece le ho lasciate così.
    un saluto soprattutto a lucianik e daniela :-)

  2. bilbo (509 comments) says:

    Io ti consiglierei di togliere anche l’ID.. cosi google non ti bombarda con pubblicità mirata.. :)

  3. Molesto (1 comments) says:

    Ciao, ho fatto quello che hai scritto. In particolare mi interessava togliere i suggerimenti sulla barra degli indirizzi, purtroppo nonostante io abbia tolto quella spunta continuo a ricevere i suggerimenti e sono quindi costretto a cancellare la cronologia ogni volta. Che faccio? … safari? :)

  4. bilbo (509 comments) says:

    ma no dai… Invece di passare a Safari ti consiglierei di vedere perchè non ti funziona… Ma utilizzi la versione developer o le release ufficiali di Chrome? Se sono developer magari esiste qualche problema.. Se no puoi riprovare a reinstallare Chrome e togliere la spunta e poi cancellare la cronologia..

    Ciaoo Molesto…

Cosa ne pensi?

Inserendo un commento e cliccando sul tasto COMMENTA, accetti che il tuo indirizzo IP venga registrato nei nostri database. Non sarà mai reso pubblico, fatta salva la richiesta ufficiale da parte delle Autorità competenti. Per maggiori informazioni si invita a leggere il nostro Disclaimer e l'Informativa sulla Privacy.

CommentLuv badge

Trackbacks